Journal / Moda

Cultura a mosaico

di Elisa Furlan
fotografie di LAURA VILLA BARONCELLI & MANUELE GEROMINI per IL
IL 82 17.06.2016

Visita alla Fondazione Bisazza, nel Vicentino: una casa per il design e l’architettura contemporanea

Per Benjamin: giacca doppiopetto a sei bottoni in fresco lana e pantaloni in suede taglio jeans, tutto Caruso; camicia in cotone con plastron, Xacus; mocassini in pelle, A.P.C..

All’interno dell’installazione “Internal Time” di Richard Meier. Per Tuur: trench in suede monopetto con cintura in vita, camicia in cotone con ruches, pantaloni in microquadri di cotone con taglio a zampa e scarpe in pelle intrecciata con borchie decoro, tutto Gucci.

Per Benjamin, a sinistra: maglia in cotone mélange girocollo, bermuda in cotone piquét, tutto Marni. Per Tuur, a destra: maglione in cotone lavorato, pantaloni in rasatello di cotone, tutto Marc Jacobs.

Per Tuur: cappottino in fresco lana doppiopetto in Principe di Galles, maglia in cotone a rombi, camicia bianca in cotone e pantaloni in cotone stampa comouflage taglio skinny, tutto Dior Homme.

Per Thuur, a sinistra: giubbino in pelle con chiusura a zip, Fay; felpa in tessuto tecnico con collo alto, Golden Goose Deluxe Brand; jeans stone wash, Levi’s 501. Per Benjamin, a destra: gilet in cotone con tasche applicate e jeans con applicazioni, tutto La Martina; maxi felpa con cappuccio, Golden Goose Deluxe Brand.

Per Benjamin: giacca camicia destrutturata in cotone stampato con collo a camicia e coulisse in vita, pantaloni in lana stampata doppiata taglio classico e foulard ai polsi in seta, tutto Ermenegildo Zegna Couture.

All’ingresso della Fondazione. Per Benjamin, a sinistra: trench doppiopetto con cintura in vita, camicia in cotone stampata e pantaloni in cotone con pinces, tutto Hermès; sneakers in pelle e suede, Clarks. Per Tuur, a destra: camicia in cotone spalmato e pantaloni in cotone spalmato effetto jeans e sneakers alte in pelle, tutto Louis Vuitton; occhiali da vista con montatura in acetato, Prada Eyewear.

Negli spazi esterni della Fondazione. Per Tuur, a sinistra: sahariana in cotone con cappuccio estraibile, Alpha Studio; cardigan in cotone, Roberto Collina; camicia in cotone effetto denim, Nero Giardini; pantaloni in cotone, Berwich; sneakers alte in canvas e suede, Geox. Per Benjamin, a destra: giacca in cotone monopetto destrutturata, Tagliatore; felpa in neoprene girocollo, Golden Goose Deluxe Brand; jeans a cinque tasche stone wash, Nero Giardini; sneakers in tessutto e suede, Diadora.

Per Tuur, a sinistra: giacca in pelle martellata corta in vita, maglia in cotone e seta e pantaloni in lino spalmato, tutto Trussardi; sneakers in pelle e suede, Clarks. Per Benjamin, a destra: bomber in cotone mélange, Woolrich; felpa in cotone, Petit Bateau; pantaloni in denim, PT05; occhiali da vista con montatura squadrata in acetato, Prada Eyewear; sneakers alte in tessuto e suede, Geox.

La decorazione interna dell’opera “Godot” di Fabio Novembre. Per Benjamin, a sinistra: giaccone in tessuto trapuntato con doppia chiusura, Geox; sotto giacca a vento in tessuto tecnico, Sergio Tacchini; pantaloni in cotone taglio classico, PT01; sneakers in tessuto tecnico e suede, Diadora. Per Tuur, a destra: giacca a vento con cappuccio, Woolrich; polo in cotone e pantaloni con pinces in cotone, tutto Sandro Paris; sneakers in pelle e suede, Clarks.

A destra, maschera in acciaio specchiante rivestita all’interno da tessere di mosaico in oro 24 carati: l’opera “Godot” di Fabio Novembre. Per Tuur, a sinistra: trench monopetto in tessuto tecnico, Herno; giacca denim, Department 5; pantaloni in cotone puntinato, Berwich; occhiali da vista con montatura in acetato tartarugato, Prada Eyewear; sneakers in pelle e suede, Clarks. Per Benjamin, a destra: giubbino in cotone con profili in maglia, maglione in cotone tricot e pantaloni in cotone taglio jeans, tutto A.P.C.; sneakers alte in canvas e suede, Geox.

La decorazione interna dell’opera “Godot” di Fabio Novembre. Per Benjamin, a sinistra: giaccone in tessuto trapuntato con doppia chiusura, Geox; sotto giacca a vento in tessuto tecnico, Sergio Tacchini; pantaloni in cotone taglio classico, PT01; sneakers in tessuto tecnico e suede, Diadora. Per Tuur, a destra: giacca a vento con cappuccio, Woolrich; polo in cotone e pantaloni con pinces in cotone, tutto Sandro Paris; sneakers in pelle e suede, Clarks.

All’interno dell’installazione “Bisazza Motel” di Marcel Wanders. Per Benjamin, a sinistra: cardigan in filo di cotone oversize effetto used, Golden Goose Deluxe Brand; jeans skinny stone wash, PT05; camicia in lino, Xacus. Per Tuur, a destra: cardigan in cotone e sciarpa foulard in seta, tutto Corneliani.

Ringraziamenti

Il servizio è stato realizzato a Montecchio (Vicenza) nella sede della Fondazione Bisazza, organizzazione privata non profit aperta al pubblico. Il progetto è nato dall’attenzione verso la cultura del design che da sempre anima l’azienda Bisazza, brand leader mondiale nella produzione del mosaico di vetro. Gli spazi (un’area di 7.500 metri quadrati, in passato riservata alla produzione aziedale e riqualificata dall’architetto Carlo Dal Bianco) ospitano una ricca collezione permanente e mostre itineranti con istallazioni di progettisti di fama internazionale.
www.fondazionebisazza.it

Chiudi