Journal / Orologi

Nel profondo blu

IL 82 17.06.2016

Seamaster Planet Ocean 600M (Omega)

Affidabilità e ricerca sui materiali, resistenza e animo sportivo. Guida agli orologi dedicati agli amanti del mare e delle immersioni

Il binomio Omega e mare si rinsalda all’insegna dell’innovazione. Lanciata per la prima volta nel 2005, la collezione Seamaster si arricchisce con una nuova gamma di modelli tra i quali spicca il Planet Ocean 600M. Non si tratta di una semplice operazione di restyling di una linea di segnatempo che, in oltre dieci anni di storia, ha conquistato il cuore e il polso degli amanti del sesto continente e degli appassionati di orologeria. Omega ha pensato in grande e ha concepito un orologio completamente nuovo nella forma e nella sostanza. A iniziare dal diametro della cassa contenuto in soli 43,5 millimetri, per continuare con l’utilizzo di nuovi materiali come la gomma che – mescolata con la ceramica della ghiera girevole mono direzionale – contraddistingue, grazie al caratteristico colore arancione, i primi 15 minuti. Una soluzione, questa, mai adottata prima e che costituisce il vero tratto distintivo del Planet Ocean 600M. In termini di ricerca, lo sforzo si è concentrato nel concepire uno strumento di misurazione affidabile in ogni condizione. Ecco, dunque, la scelta di utilizzare il Liquidmetal®, una speciale lega – fino a tre volte più resistente dell’acciaio – con cui sono realizzate le scale e i numeri che compaiono sulla ghiera: il tutto con l’obiettivo di assicurare la massima leggibilità soprattutto in situazioni di poca luce. Si spiega così anche la scelta di applicare sul quadrante in ceramica nera i numeri arabi in corrispondenza delle ore 12, 6 e 9. La finestrella con il datario rimane invece a ore 3. Altro elemento distintivo riguarda l’iscrizione “ZrO2” che compare al centro del quadrante e che sta a indicare la composizione della ceramica. Cuore pulsante del Seamaster Planet Ocean 600M è il movimento Co-Axial Master Chronometer 8900, che per la prima volta equipaggia questo modello. Non un calibro qualsiasi, ma il punto di arrivo di un percorso che ha avuto come obiettivo quello di migliorare l’affidabilità e la precisione. Un lavoro di ricerca e sviluppo che ha coniato un nuovo termine in campo orologiero: “Master Chronometer”, ovvero una nuova certificazione ancora più accurata, nata dal lavoro congiunto tra Omega e il METAS, l’Istituto Federale Svizzero di Metrologia. Una nuova generazione di movimenti che hanno nel Seamaster Planet Ocean 600M uno dei suoi simboli. Impermeabile fino a 600 metri di profondità, questo segnatempo è dotato di cinturino in gomma nera con un design che ricorda il tessuto: perfetto per essere indossato sott’acqua grazie a uno speciale rivestimento anti-batterico impreziosito, al suo interno, dalla presenza di gomma nera e arancione.

Chiudi