Non è tanto una questione di limiti dell’immaginazione quanto di saturazione di cervelli e spazi. Per vincere il blocco si ricorre al già visto

Si chiama pomposamente crisi creativa quel pomeriggio di avvilimento che ogni tanto capita agli autori di professione –perlopiù si tratta di casi di scrittori esaltati quanto basta per credere a un dio dell’ispirazione che a intervalli regolari va a toccare proprio loro.
Questa razza di inetti fu difesa solo da Orwell e solo una volta: «L’immaginazione, come certi animali selvatici, non si riproduce in cattività», disse. «Osservazione acuta ma fallace» – anni dopo arrivò la replica inattaccabile di Hitchens (Hitch 22, 2010) – o non avremmo capolavori scritti in esilio.
Orwell aveva ragione in un senso diverso: la fantasia messa ai lavori forzati porta a esperimenti bizzarri (che in base alla fortuna finiranno nel geniale o nel patetico).
Applicato il problema del blocco dello scrittore alla letteratura moderna, cioè alle serie tv, la questione è che al momento sono esauriti tutti gli argomenti per future produzioni.
In breve rassegna, sono diventati inutilizzabili: 1) Casa Bianca, 2) vecchia Inghilterra, 3) America anni Cinquanta, 4) redazioni di giornale, 5) tribunali, 6) criminali pazzi (fuori e dentro le galere).
Da scartare anche spionaggio internazionale (7) e New York per ragazze (8).
Cosa resta agli autori? Non molto: copiare dal cinema o sperimentare.
Preoccupante successione di serie strane in programmazione e presumibilmente dovute a sfinimento artistico.

01_Ex

The Exorcist

 

Mancava solo l’horror. Il padre guaritore lavorerà a tempo pieno? Cioè avremo un indemoniato nuovo ogni puntata? I malati parleranno al contrario? Sarà un buon prete o più di una specie di ghostbuster a chiamata?
Con Alfonso Herrera e Geena Davis
Fox

 

02_still

Still Star-Crossed

 

Racconta cosa succede dopo la morte di Romeo e Giulietta. È la prova che il destino di ogni ambizione è uscire dal recinto e diventare megalomania: finora nessuno si era avventurato a scrivere un sequel a Shakespeare senza permesso.
Con Clara Rugaard e Torrance Coombs
Abc

 

03_time

Time After Time

 

È la storia del giovane H.G. Wells – dal film del 1979 – che, a bordo di una macchina del tempo, atterra nella Manhattan moderna e dopo un po’ di delusione (la modernità è brutta) dà inizio alla sua missione: trovare Jack lo Squartatore.
Con Josh Bowman e Freddie Stroma
Abc

 

04_dog

Downward Dog

 

Nan ha un rapporto speciale con il suo cane. La razza del cane è quella parlante. La storia è raccontata dal punto di vista di Martin (l’animale), che ci spiega quanto sono difficili le relazioni nel ventunesimo secolo (serviva un cane?).
Con Allison Tolman e Lucas Neff
Abc

 

06_this-is-us-

This Is Us

 

Si parla di vicende personali di persone sparse per tutta l’America. Le vite si intrecciano grazie a un sontuoso filo conduttore: festeggiano il compleanno tutti nello stesso giorno. Massimo rendimento con la minima trama.
Con Mandy Moore e Milo Ventimiglia
Nbc

 

05_Making

Making History

 

Alcuni ragazzi iniziano a viaggiare nel tempo scegliendo i momenti storici più importanti e proveranno un po’ a divertirsi, un po’ a cambiare il futuro. La stagione televisiva 2016-2017 è tutta un omaggio alla DeLorean.
Con Adam Pally e Leighton Meester
Fox

 

07_van

Van Helsing

 

Il mondo è dominato dai vampiri e Vanessa Helsing è l’ultima speranza dell’umanità. Ma l’avevano detto pure di Buffy e Twilight, l’unico dubbio vagamente interessante è se gli effetti speciali per fare i denti ai vampiri saranno migliorati o no.
Con Kelly Overton
Syfy

 

08_Kevin

Kevin Can Wait

 

Una ragazza riesce nell’intento di trovare un uomo decente, e siccome vorrebbe tenerselo fa resuscitare l’amica immaginaria che aveva da piccola. Con questo innocuo escamotage psicologico si sentirà pronta ad affrontare la vita di coppia.
Con Jenna Elfman
Cbs

 

09_Imaginary

Imaginary Mary

 

Mancava solo l’horror. Il padre guaritore lavorerà a tempo pieno? Cioè avremo un indemoniato nuovo ogni puntata? I malati parleranno al contrario? Sarà un buon prete o più di una specie di ghostbuster a chiamata?
Con Alfonso Herrera e Geena Davis
Fox

 

10_freq

Frequency

 

Una detective accidentalmente modifica il presente dopo che è riuscita a mettersi in contatto col padre, pure lui detective. Due dettagli interessanti: il padre era morto nel 1996 e adesso parla alla radio.
Con Peyton List
The CW

 

11_No_tom

No Tomorrow

 

Una ragazza s’innamora del ragazzo della porta accanto, il ragazzo ha una malattia mentale precisa: aspetta la fine del mondo da un momento all’altro, tutti i giorni.
Con Tori Anderson
The CW

 

12_timeless

Timeless

 

Un grande criminale si impossessa di una macchina del tempo con l’obiettivo di modificare gli eventi del passato e distruggere l’America. Un team di esperti prende un’altra macchina e lo insegue.
Con Abigail Spencer e Matt Lanter
Nbc

 

13_the_good

The Good Place

 

Una ragazza viene investita da un camion che trasporta prodotti per le disfunzioni sessuali maschili, muore e va in paradiso. Il colpo di scena è che non se lo meritava, c’è stato uno scambio di persona.
Con Kristen Bell e Ted Danson
Nbc

 

14_sons

Son of Zorn

 

Ormai si fanno serie con tutto, perché non provare con i cartoni. Qui c’è un guerriero animato che torna a casa in California dalla sua famiglia (di umani). Una specie di Roger Rabbit, solo che quello almeno aveva la scusa di essere un coniglio.
Con (la voce di) Jason Sudeikis
Fox

 

15_pitch

Pitch

 

È la storia della prima ragazza a giocare in una squadra di baseball di serie A. La buona notizia è che più lontano di così sarà difficile arrivare: lo sport per signorine è davvero l’ultima sul tavolo.
Con Kylie Bunbury e Ali Larter
Fox

 

Chiudi