Journal / Auto

Audi Q5, un Suv per gente che piace

di MARCEL MARCO
IL 87 19.12.2016

È il primo mezzo della sua categoria a essere prodotto (per chi lo desidera) di serie in versione blindata, la “Security”, in grado di resistere ad attacchi a mano armata con calibro fino alla 44 Magnum

Dopo otto anni di vita e oltre 1,6 milioni di auto vendute, torna il Suv che piace alla gente che piace, e anche un po’ risparmioso: l’Audi Q5, Suv per chi non vuole osare troppo (la Q7), Suv presentato all’ultimo salone di Parigi e che IL ha provato sulle strade parecchio sterrate di San José del Cabo, Bassa California, Messico. Prova a chilometri zero non per provocazione anti-trumpiana, ma perché in Messico l’auto viene prodotta, precisamente nello stabilimento di San José Chiapa, inaugurato a inizio ottobre e in grado di produrre 150mila esemplari l’anno, stabilimento in cui Audi ha investito oltre un miliardo di euro.

Tra le novità principali di questa nuova versione (che verrà commercializzata nel 2017) troviamo la trazione Quattro con tecnologia Ultra, che decide lei come spalmare su due o quattro ruote motrici la potenza del motore, con notevoli risparmi di carburante: ogni dieci millisecondi, infatti, il computer monitora come si sta guidando (accelerazione, aderenza, raggio di sterzata), stabilendo se bastano o meno le ruote anteriori. E poi, ancora, le sospensioni pneumatiche con regolazione degli ammortizzatori, motorizzazioni più efficienti, un nuovo infotainment e un lungo elenco di sistemi di assistenza alla guida. Le dimensioni restano simili al modello attuale, con una lunghezza di 4,66 metri, una larghezza di 1,83 metri, un’altezza di 1,66 e un passo di 2,82 metri; dentro, la solita sensazione di solidità Audi, senza troppi fronzoli, senza tante emozioni, una generale percezione di qualità diffusa. Tra le novità principali troviamo l’Audi virtual cockpit, disponibile a richiesta, che sostituisce la tradizionale strumentazione e riproduce grafiche ad alta risoluzione sul display da 12,3 pollici. I motori sono quelli tranquilli, un 2.0 Tdi da 163 o 190 cavalli e un Tfsi a benzina da 252 cavalli, tutti abbinati al cambio automatico S Tronic; anche se il motore più interessante che proviamo qui in Messico non sarà disponibile subito in Italia: si tratta del 3.0 Tdi a sei cilindri con 286 cavalli e trazione integrale permanente, soprattutto con una coppia massima di 620 Nm raggiunta già a bassissimo regime, tra 1.500 e 3.000 giri. Il tutto disponibile con il mitico cambio automatico tiptronic a otto rapporti.

Il nuovo Q5 poi è il primo Suv al mondo a essere prodotto (per chi lo desidera) di serie in versione blindata, la “Security”, in grado di resistere ad attacchi a mano armata con calibro fino alla 44 Magnum. I prezzi di listino partono da 48.450 euro per la versione diesel da 163 cavalli, 49.250 euro per la 2.0 TDI da 190 cavalli e 53.950 euro per il benzina 2.0 TFSI (non blindate).

Chiudi