Journal / Design

Montblanc e Unicef per cinque milioni di bambini

IL 91 26.04.2017

Capsule collection Montblanc Meisterstück, Writing is a Gift, per l’Unicef: Meisterstück Solitaire Edition, con corpo e cappuccio decorati da caratteri incisi e linee sottili argento

Una collezione in edizione limitata di strumenti di scrittura (e non solo) a sostegno dei programmi di alfabetizzazione

«La lingua scritta, come la lingua parlata, è un pilastro della civiltà, un dono che dovrebbe essere conferito a ogni essere umano. L’istruzione e le parole hanno il potere di cambiare il mondo. Rompono i cicli generazionali della povertà e della malattia e sono un diritto di ogni bambino». Motivazioni, queste, spiega Zaim Kamal, creative director di Montblanc, che sono da sempre alla base della collaborazione tra  la maison e l’Unicef.

Valori importanti che Montblanc si impegna a sostenere da 13 anni, creando collezioni ad hoc con lo scopo di aiutare concretamente le attività del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia indirizzate all’alfabetizzazione e alla scolarizzazione di oltre 5 milioni di bambini. Il progetto, a oggi, ha raccolto più di 10 milioni di dollari. Per questa speciale occasione, Zaim Kamal ha riunito il suo staff e sviluppato una capsule collection che coinvolge tutti gli elementi prodotti dal brand: strumenti di scrittura, orologi, accessori e articoli in pelle.

Meisterstück Doué Classique Edition, in resina nera con il tappo in metallo inciso da un mosaico di lettere dell’alfabeto

Meisterstück Precious Resin, in resina lucida, ha la sommità del cappuccio incisa con la prima lettera dei sei alfabeti più utilizzati nel mondo

«Ogni articolo venduto andrà ad aumentare l’importo devoluto a progetti che forniranno a un maggior numero di bambini l’accesso a un’istruzione primaria migliore. Indipendentemente da sesso, etnia, Stati di provenienza o background,  il diritto all’istruzione non ha barriere», precisa il creative director di Montblanc. E continua: «L’ispirazione della collezione Montblanc for Unicef è arrivata pensando alla potenza della natura universale della scrittura. Ed è stata tradotta concretamente con la presenza, nei prodotti, di sei diverse lingue». Le lettere manoscritte sono le prime che i bambini imparano, nei sei diversi alfabeti: il latino, l’arabo, il cinese, il giapponese, il coreano e l’hindi, riuniti armoniosamente.

Per celebrare il valore della scrittura, la maison rivisita e impreziosisce il modello Monblanc Meisterstück, lo strumento di scrittura icona del brand. Le Meisterstück sono state realizzate in 4 modelli: Precius Resin, in resina con finiture in platino e incisione nella parte superiore trasparente del cappuccio; Doué Classique Edition, in resina con cappuccio interamente decorato da un mosaico di lettere e ispirato alla Stele di Rosetta (uno dei reperti più significativi nella storia della parola scritta); Blue Solitaire Edition, con corpo e cappuccio decorati interamente dai caratteri incisi; Skeleton 149 Edition, con una struttura scheletrata tridimensionale con finiture in platino e il cappuccio con incisioni in madreperla e onice. Tutti gli strumenti sono sviluppati in diverse varianti. Fil rouge della capsule è il colore blu, declinato nei pellami per gli accessori, da uno zaffiro blu nei gioielli e negli strumenti di scrittura, e da un inchiostro speciale. «C’è ancora molto da fare, la cosa importante è continuare a sostenere, comunicare e mai dimenticare l’importanza dell’istruzione. Così che ognuno di noi possa contribuire a dare un futuro migliore a tutti i bambini», conclude Zaim Kamal. La collezione è disponibile nelle boutique di tutto il mondo.

Chiudi