Journal / Orologi

Dai un’occhiata al polso e scoprirai un cervello

IL 92 18.05.2017

Orologio vattene in pensione, scatta l’ora dello smartwatch

fēnix 5X Sapphire Grey METAL

Da quando sono apparsi sulla scena hanno assunto diversi significati: da “smartwatch” a “orologi connessi” fino a “dispositivi”. Chiamateli come volete, l’unica certezza è che l’evoluzione tecnologica è un processo inarrestabile destinato a lasciare un’impronta indelebile nel mondo delle lancette.

Tra gli attori principali di questa rivoluzione hi-tech figura Garmin, realtà che si è costruita una reputazione nell’ambito degli strumenti di navigazione satellitare. Un know-how diventato la piattaforma sulla quale l’azienda statunitense ha sviluppato una gamma di dispositivi da polso di grande successo che oggi annovera anche la linea fēnix 5. Presentata all’ultima edizione del CES di Las Vegas (la fiera più importante dedicata all’elettronica di consumo), la nuova famiglia di segnatempo si è subito distinta per tutta una serie di contenuti che ridefiniscono il concetto di smartwatch.

Il fēnix 5X Sapphire-Grey Metal è il primo nella storia dei dispositivi Garmin a essere dotato della cartografia europea precaricata Top Active e Cycle Map che, abbinata alle funzioni Road Trip Ride e Road Trip Run, permette di impostare in modo rapido e intuitivo un percorso da effettuare di corsa o in bicicletta tarato sulle proprie esigenze. Se poi si vuol rendere l’esperienza ancora più completa, basta attivare Around Me, che permette di visualizzare anche i punti d’interesse situati lungo l’itinerario impostato. Il tutto senza correre il rischio di perdersi: un segnale acustico associato a vibrazione entra in azione nel caso ci si stia allontando dal percorso. I dati e le informazioni cartografiche sono state rese più leggibili sotto la luce diretta del sole grazie alla lente in vetro zaffiro da 1,2”, che protegge un display Chroma a colori ad alta risoluzione TFT.

A rendere il fēnix 5X Sapphire-Grey Metal uno strumento davvero completo per tenersi in forma, contribuiscono tutta una serie di applicazioni che permettono di monitorare un’enorme quantità di dati connessi all’attività fisica come la lunghezza della falcata, il bilanciamento tra il piede destro e sinistro, il tempo di contatto con il suolo. Per restare sempre in contatto con il resto del mondo, il fēnix 5X Sapphire–Grey Metal tiene conto delle e-mail, degli sms e delle telefonate ricevute dallo smartphone associato. Ultimo, ma non meno importante, l’accuratezza del sistema di rilevamento, garantito da un’antenna EXO, integrata nella cassa di 51 mm di diametro, in grado di captare sia il segnale satellitare americano GPS sia quello russo GLONASS.

Chiudi