Yolo / Musica

Kamasi Washington molto meglio di Baricco sulla post verità

23.05.2017

Fake news e post truth non sono sinonimi: e laddove Alessandro Baricco ci gira intorno c'è Kamasi Washington pronto a rimettere ordine

Secondo Alessandro Baricco dire che viviamo nell’epoca della post verità equivale a diffondere una fake news perché, ha scritto su Robinson, la società post fattuale in realtà è sempre esistita, solo che adesso il potere non ha più il monopolio delle bugie. Ma fake news e post truth non sono sinonimi: le fake news sono le notizie false diffuse con la consapevolezza di mentire e di manipolare, cosa che effettivamente risale alla notte dei tempi; post truth invece è la grande novità di una società che non tiene più conto dei fatti, come se fossero una sovrastruttura ininfluente, come se potessero esistere diverse verità alternative tra cui scegliere alla carta. Tra fake news e post truth c’è la stessa differenza che esiste tra commettere un reato e legalizzarlo.

Sul tema è intervenuto, senza pronunciare nemmeno una parola, il 36enne sassofonista di Los Angeles Kamasi Washington con 14 minuti di musica voluttuosa e spirituale cui ha dato il titolo Truth, verità, primo di sei movimenti della suite Harmony of Difference presentata a marzo alla Whitney Biennial di New York (a giugno uscirà l’intero disco, per ora è disponibile solo Truth).

Kamasi Washington è un genio. Alla fine del 2015, dopo aver dato un sapore unico all’album To Pimp a Butterfly di Kendrick Lamar, ha debuttato con un monumentale triplo, The Epic, a metà strada tra Coltrane/Sun Ra e appunto Lamar, con lancinanti inni radicali in morte di Malcolm X e più borghesi omaggi alla nonna. La musica di KW è una teologia jazz della liberazione, una fusione purificatrice di suoni che emancipa l’ascoltatore dalla dittatura dei generi musicali.

A gennaio l’ho ascoltato live a Brooklyn e per la prima volta ho assistito a un concerto jazz popolato e vissuto da ragazzi consapevoli di partecipare a un evento contemporaneo e non da nostalgici alla ricerca post fattuale delle vestigia di una musica scomparsa.

Chiudi