Christophe Chassol raccoglie i suoni più disparati e li mette insieme in una rappresentazione originalissima del mondo. Andate a sentirlo sabato 27 maggio allo Spring Attitude Festival di Roma

Tra gli addetti ai lavori si chiama “ultra-scores”, tradotto in termini più comprensibili è “musica tridimensionale”. Non vi dice nulla? Andate a sentire Christophe Chassol, che del genere è l’inventore, sabato 27 maggio allo Spring Attitude Festival di Roma.

Originario della Martinica e parigino di nascita, Chassol registra i suoni che offrono la natura e la realtà e li rielabora armonizzandoli in una rappresentazione musicale del mondo, svelando così una sensibilità fuori dal comune. Un clacson, il canto degli uccelli, un discorso di Obama, il traffico incessante di una città indiana diventano materiale che dialoga fra jazz, minimalismo, pop, musica concreta, field recordings.

Qui il programma completo del festival

 

Chiudi