Journal / Auto

Voglio una Mini esagerata, di quelle Mini fatte così


di MARCEL MARCO
IL 92 18.05.2017

Nuova John Cooper Works Countryman ALL4, per chi vuole vivere dentro un rally 24 ore su 24

Il calembour partorito dai creativi del marketing dice tutto quello che c’è da sapere: «L’emozione Mini. Al massimo». Boom! La nuova John Cooper Works Countryman è stata presentata un mese fa al salone dell’auto di Shanghai ed è – facciamola breve – una bomba. Il motore da 170 kW/231 CV è il più potente finora mai montato su un’auto del brand britannico: combinato alla trazione integrale ALL4 di serie e ad altre caratteristiche pro-adrenalina (l’assetto sportivo con sospensioni ad hoc, specifici cerchi in lega da 18 pollici e impianto frenante Brembo, per esempio), trasforma l’ultima arrivata nella famiglia delle sportive John Cooper Works in un generatore di divertimento continuo.

Asfalto o sterrato? Città o montagna? «No guarda, chi se ne frega…», sembra dire sarcastico questo piccolo, scatenato crossover. Due dati per inquadrarlo: accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e velocità massima di 234 km/h. Le prese d’aria nella grembialatura anteriore, il diffusore nel paraurti posteriore e uno spoiler sul tetto proiettato verso l’alto danno una mano a controllare la vivacità del mezzo; potenza, versatilità e race feeling di una macchina – dicono dalla casa madre – destinata a chi punta sempre alla «pole position, indipendentemente da che cosa la strada o madre natura abbia in serbo per te»: per gli altri, polvere e invidia. Da prendere rigorosamente in verde “Rebel Green”. A partire da 40.150 euro.

Chiudi