Journal / Moda

Ispirazioni sulla via del grande cashmere

IL 95 22.09.2017

Intarsi d’autore. In queste foto, alcuni capi della collezione capsule A/I 2017 Sport Intarsia e i dettagli dei ricami lavorati a mano

Le leggende di Scozia, Italia e Mongolia rivivono negli intarsi dei pullover firmati Ballantyne. Un marchio legato ai tre Paesi per motivi produttivi e affettivi

Oggi come allora, l’obbiettivo di Ballantyne è creare alta maglieria in cashmere. Nato nel 1920 in Scozia, il brand ha sempre mantenuto un altissimo livello di ricercatezza e originalità. Dal 2015 alla guida del marchio c’è Fabio Gatto, imprenditore creativo noto per l’estrema conoscenza del mondo dei tessuti e per il restyling di celebri brand del panorama italiano.

Gatto e il suo team lavorano in una meravigliosa green factory immersa nella verde campagna trevigiana, un’isolamento volontario che stimola la creatività. Le costanti ispirazioni date dagli archivi storici e il desiderio di ricerca hanno portato allo studio dei più attuali metodi di elaborazione del filato. I prodotti uniscono l’esclusività del filato e l’unicità degli intarsi ancora realizzati con il telaio a mano, che rendono il capo unico. Tradizione e innovazione si intrecciano in ogni collezione. Scozia, Italia e Mongolia sono i Paesi a cui la collezione invernale 2017/2018 è ispirata, sia per legami affettivi ai produttivi. In Italia si realizza l’80 per cento della produzione, la Scozia è dove Ballantyne è nata e dove da quest’anno ricomincerà la produzione per il 10 per cento, e la Mongolia è il luogo dove resistono i telai a mano, gli unici che possono filare la complessa lavorazione che richiedono i famosi intarsi del brand. Alcune leggende tipiche di questi tre Paesi sono rappresentate negli intarsi figurativi dei pullover in cashmere.

Fabio Gatto, entusiasta scopritore di eccellenze, ha intrapreso anche un percorso con la celebre Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, per il lancio della collezione capsule Sport Intarsia, che ha dato vita a una profumazione unisex chiamata Lana. Il progetto è una limited edition ed è stato prodotto in sole 3.533 boccette numerate a mano. I flaconi saranno venduti esclusivamente nella boutique di via Bagutta e nella stessa Officina Farmaceutica di Santa Maria Novella a Firenze.
Nota: a partire da questa collezione autunno/inverno 2017/2018 ogni capo originale Ballantyne avrà sull’etichetta un codice di identificazione CLG: basterà scansionarlo con uno smartphone o inserirlo sul sito certilogo.com per avere una conferma immediata dell’autenticità del prodotto.

Chiudi