Il brand italiano fondato da Mauro Di Liddo presenta la collezione autunno/inverno 2017: linee semplici, i tradizionali riferimenti all'equipaggiamento dell'esercito svizzero e quattro nuovi materiali

Per Sempach la coerenza è immagine e la nuova collezione autunno/inverno 2017 mantiene intatte le ispirazioni legate all’esercito Svizzero, ma approfondisce le proprie competenze sviluppando e arricchendo i capi dalle linee semplici e rigorose con dettagli inaspettati. Ci sono le zip dei sacchi a pelo militari utilizzate ai lati dei capi, le fettucce delle borse porta tende che diventano coulisse, e molto altro: tutti accessori che hanno ricevuto una seconda vita e sono provenienti dall’unica fonte, l’equipaggiamento dell’esercito svizzero.

Quattro sono i tessuti esclusivi, creati dal team creativo interno, che fanno parte di questa ultima collezione: il Pa-Pad, un nylon imbottito e trapuntato ispirato ai sacchi a pelo dell’esercito svizzero che hanno dato avvio alla storia di Sempach; il Norip Lite, il nylon ripstop ispirato ai paracadute della 17ma compagnia dell’esercito elvetico, imbottito, ultra light e traspirante, non trapuntato, morbido e versatile; il 3L Cotton, ispirato alle tende da campo, è uno scudo protettivo di tre strati: raso di cotone militare unito a una resistente struttura di rete in poliestere; e infine il Cotolite+Pad, il cotone ispirato al tessuto interno della tenda da campo militare e realizzato in fibra naturale di cotone extra fine: imbottito, ma ultra light e progettato per essere compresso e conservato facilmente.

Ancora una volta, come ci tiene a precisare il fondatore di Sempach, Mauro Di Liddo, «l’importante è creare nuovi materiali ed elaborare le idee, ma rimanere fedeli alle origini». Possiamo confermare che anche questa collezione rispecchia le sue parole.

Chiudi