Journal / Moda

Voglio fare il creativo e disegnare il mio futuro

di Elisa Furlan
fotografie di MASSIMO VOLTA per IL
IL 95 27.09.2017

Cinquant’anni di storia, undici sedi, un network formativo specializzato nelle discipline del design, della moda, delle arti visive e della comunicazione. Benvenuti all’Istituto Europeo di Design, a Milano

Laboratorio di Gioiello. Per Rune, a sinistra: cappotto militare con applicazione ricamata sul davanti e fondo a gonna in lana Scozzere plissettata, Gucci. Per Sholto, a destra: completo in lana scozzese con giacca a due bottoni con tasche applicate e pantaloni con elastico in vita e davantino in maglia con cappuccio, tutto Palm Angels; mocassini in pelle con suola alta in gomma, Stella McCartney Menswear.

Laboratorio di Accessori. Per Rune, a sinistra: maglione in cashmere tricot con collo alto, cardigan in lana e cashmere bicolore e pantaloni in lana a quadri, tutto Missoni; boots in pelle con suola in gomma, Bottega Veneta. Per Sholto, a destra: giubbino in tessuto tecnico trapuntato, Fred Perry; dolcevita in lana, Roberto Collina; jeans stone wash a cinque tasche, Golden Goose Deluxe Brand.

Per Rune, a sinistra: poncho in tessuto tecnico stampato con cappuccio e tascone frontale, dolcevita in tessuto tecnico, tutto Dior Homme; occhiali da vista con montatura in acetato, Dior Homme. Per Sholto, a destra: impermeabile oversize in tessuto tecnico con cappuccio e dolcevita in cashmere, tutto Balenciaga.

Per Sholto, a sinistra: giacca in pelle monopetto con micro revers taglio slim con quattro tasche applicate e cintura in vita, pantaloni in cotone taglio slim fit, tutto Bottega Veneta. Per Rune, a destra: cappotto impermeabile doppiopetto a quattro bottoni con revers in montone staccabile e camicia in cotone con collo alla francese, tutto Golden Goose Deluxe Brand.

Laboratorio di Maglieria. Per Rune, a sinistra: cappotto in lana monopetto con applicazione a contrasto, maglione in lana effetto camouflage e pantaloni in lana a quadri, tutto N°21. Per Sholto, a destra: giacca in pelle con inserti in cavallino e collo in montone, maglia in cashmere con scollo a V e pantaloni in pelle slim fit, tutto Prada; sneakers in suede, Missoni.

Per Rune, a sinistra: caban in panno di lana monopetto a quadri con tasche a filetto e pantaloni effetto used in lino, tutto Due Soli; maglione a collo alto con profili a coste in lana, Gant. Per Sholto, a destra: giaccone a tre quarti in lana a spina di pesce monopetto, Luigi Bianchi Mantova; maglione girocollo in lana girocollo, Fay; pantaloni in lana micro pied de poule taglio slim, PT01 Pantaloni Torino.

Laboratorio di Gioiello. Per Sholto, a sinistra: cappotto monopetto con abbottonatura laterale in cashmere con cintura in vita, dolcevita in cashmere e pantaloni in fresco lana, tutto Hermès. Per Rune, a destra: giaccone doppiopetto in tessuto tecnico e piuma d’oca con cappuccio, Herno; maglione in lana tricot e pantaloni in velluto morbidi, tutto Dondup

Per Sholto, a sinistra: cappotto monopetto a tre bottoni in cashmere con taglio a tre quarti e tasche a filetto, Jacob Cohen; giacca camicia in denim monopetto, Gant Rugger. Per Rune, a destra: trench monopetto in tessuto tecnico con gilet removibile interno e tasche a filetto, Gant; dolcevita in cashmere lavorato e pantaloni in panno di lana taglio slim corti alla caviglia, tutto Ballantyne.

Laboratorio di Sartoria. Per Rune, a sinistra: cappotto in lana orsetto doppiopetto con cintura in vita, maglia in lana mohair, pantaloni in lana e cotone e camicia in cotone stampa scozzese, tutto Stella McCartney Menswear. Per Sholto, a destra: cappotto destrutturato in casentino con tasche applicate, felpa in cotone corta in vita e jeans con ricami applicati, tutto Off White.

Ringraziamenti

Il servizio è stato realizzato nella scuola di moda dell’Istituto Europeo di Design – IED, in via Pompeo Leoni a Milano. IED quest’anno festeggia 50 anni di storia e per l’occasione inaugurerà il 26 ottobre, alla Triennale, La Luna è una lampadina. 50 anni IED, mostra e percorso interattivo per ripercorrere progetti e avvenimenti che hanno tracciato l’evoluzione del network e quella della nostra società dal 1966 a oggi. La mostra (visitabile fino al 19 novembre) si snoda attraverso i contributi di ex alunni, designer e aziende che hanno contribuito negli anni a dare forma a quello che oggi rappresenta l’Istituto Europeo di Design, eccellenza internazionale che opera nel campo della formazione e della ricerca in diverse discipline: design, moda, arti visive, comunicazione. L’istituto ha sede a Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona,
San Paolo e Rio de Janeiro.
www.50anni.ied.it
www.ied.it

 

Grooming
Giuseppe Lorusso using Bubble&Bubble
modelli
Rune@Urban
e Sholto Price@Urban
ha collaborato
Alessandro Cardini

Chiudi