Journal / Orologi

La macchina del tempo per raggiungere la Luna

IL 96 20.10.2017

Louis Vuitton: Tambour Moon Flying Tourbillon “Poinçon de Genève”

Uno straordinario “scheletrato” che proietta Louis Vuitton nell’aristocrazia orologiera: Tambour Moon Flying Tourbillon “Poinçon de Genève” , ispirato al fascino del nostro satellite

È sempre stata una preziosa fonte d’ispirazione. Nei secoli ha messo a dura prova le capacità di scienziati, astronomi. In orologeria, rappresenta tuttora lo spunto per concepire alcune tra le più complesse complicazioni. Il tema della Luna trova oggi una nuova raffinata interpretazione nel Tambour Moon Flying Tourbillon “Poinçon de Genève”.

Concepito, sviluppato e realizzato nella manifattura La Fabrique du Temps Louis Vuitton, questo segnatempo introduce sulla scena nuovi importanti contenuti sotto il profilo tecnico ed estetico, ed esalta ancora una volta le capacità dei maestri orologiai della maison francese. A suggellare questo nuovo traguardo, la certificazione Punzone di Ginevra, tra le più prestigiose nel mondo dell’orologeria, assegnata solo a quelle macchine del tempo che rispondono a criteri qualitativi e tecnici molto restrittivi.

Il Tambour Moon Flying Tourbillon “Poinçon de Genève” non fa eccezione. La Luna è stato il motivo ispiratore per il disegno di una cassa perfettamente circolare. Realizzata in platino, ha un diametro di 42,5 mm e si apprezza per un’architettura improntata a uno stile pulito ed essenziale che ne esalta la forma, caratterizzata da un profilo che da convesso (come nei precedenti modelli Tambour) diventa ora concavo. È la cornice più indicata per mettere in rilievo un quadrante scheletrato dove dominano tre elementi sospesi di forma circolare e allineati verticalmente. Un gioco di raffinate geometrie grazie al quale l’occhio può cogliere nel dettaglio il livello delle finiture. A ore 12 è stato collocato il bariletto, che si distingue anche per la firma della maison ben in evidenza. Al centro spiccano le ore e i minuti, mentre a ore 6 si trova il Tourbillon: è completamente a vista ed è incorniciato da una gabbia il cui disegno trae ispirazione da un fiore a quattro petali simbolo della Monogram Flower, una delle linee iconiche di Louis Vuitton. A ore 9 un ulteriore elemento circolare, personalizzabile a seconda delle esigenze, racchiude le iniziali della maison francese. Il motore di questa raffinata macchina del tempo è il calibro LV 97, un movimento meccanico a carica manuale concepito anche per garantire una riserva di marcia di 80 ore. Resistente all’acqua fino a 50 metri, il Tambour Moon Flying Tourbillon “Poinçon de Genève” celebra nel migliore dei modi il 15° anniversario di una linea che proietta Louis Vuitton nell’aristocrazia orologiera.

Chiudi