Moda

Gabriele D’Annunzio e i profumi

20.04.2018

Al Vittoriale di Gardone ha appena aperto la mostra “Odorarius Mirabilis” dedicata alla passione del vate per essenze e unguenti

Ha appena aperto e sarà visitabile fino al 27 gennaio 2019 D’Annunzio e l’arte del profumo. Odorarius Mirabilis al museo D’Annunzio Segreto, presso il Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera (BS): una mostra dedicata a Gabriele D’Annunzio e alla sua passione per i profumi. Quelli che ha creato, amato o che si sono ispirati a lui.

Voluta da Marco Vidal, quarta generazione di una importante famiglia profumiera, direttore commerciale Mavive e amministratore delegato di The Merchant of Venice, e da Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, l’esposizione ricrea una vera e propria cattedrale olfattiva disseminata nei vari ambienti dell’Eremo del Vate: una sequenza scenografica ed evocativa fatta di teste michelangiolesche, busti quattrocenteschi e colori preziosi, dove trovano casa ampolle e flaconi, alambicchi, vasi per unguenti e bruciaprofumi.

Gli esemplari sono circa centocinquanta e si dividono in quattro sezioni espositive: l’area documentaria dove si trovano materiali cartacei per gli acquisti per uso personale, lettere, ricevute; l’area bibliografica dove si trova la collezione dei testi aromatici; il sancta sanctorum che introduce il visitatore ad un percorso iniziatico che si rivela in cappelle come fosse un tempio, come quella dedicata a Maria Maddalena e ai suoi unguenti miracolosi; per finire con una grande area celebrativa dove le ampolle possedute dal Vate sono assolutamente protagoniste.

Come omaggio al poeta sono stati realizzati da Mavive sei profumi che ricalcano i nomi delle sue opere più famose e delle personalità che lo hanno affiancato nella vita: Aqva Nvntia; Ermione; Divina Mvsa, il Piacere, Notturno, il Fuoco.

Chiudi