Agenda

Ballando con le stelle (elettroniche)

06.12.2018

Lory D

Accelerazionismo, gabber culture, post rave, massimalismo digitale. Se volete provare l'estrema frontiera dalla ricerca musicale, appuntamento alle OGR di Torino per il compleanno dell'etichetta Presto?!

Riappropriamoci del nostro corpo, della nostra capacità di muoverci nello spazio, del concetto di musica elettronica. Lasciamo le nostre membra ballare su ritmi sconosciuti, dimentichiamoci la percussione per ripensarla come una possibilità e non come un obbligo compositivo formale. Impariamo a (ri)conoscere il futuro.

Questo è ciò che ci aspettiamo da “OGR Soundystem – Presto?! Ten Years of Tomorrow”, in agenda questo venerdì, 7 dicembre, alle OGR di Torino. #OGRSoundSystem è la rassegna di OGR in collaborazione con Club To Club Festival, una piattaforma per sperimentazioni audiovisive, collaborazioni e nuove produzioni della scena elettronica e avant-pop. Il quarto appuntamento celebra il decennale di Presto?! Records, etichetta fondata da Lorenzo Senni, di cui vi abbiamo raccontato la sofistica rilettura in chiave accelerazionista della musica trance (Lorenzo Senni, console italiano all’elettronica). Da sempre ricercatore di nuovi ambienti sonori, in questi dieci anni Senni ha reso la sua Presto?! un punto di riferimento per la scena elettronica sperimentale contemporanea. Dimenticatevi la cassa in quattro della discoteca e della club culture; qui si cercano soluzioni rimescolando registri bassi e alti, trovando nuovi punti di analisi, interpretazione, sviluppo per stilemi e stili oramai stereotipati. Una ricerca perpetua della musica del prossimo futuro o, quantomeno, della sua intrinseca natura futuribile.

Lorenzo Senni

Mayumi Hosokura

Nella Sala Fucine delle OGR ascolteremo gli endless arpeggios di Caterina Barbieri con Ruben Spini, capaci di estraniare l’ascoltatore dalle abituali geometrie sonore del club per proiettarlo in un asimmetrico campo digitale, il dj set di Gabber Eleganza, progetto che, attraverso un lavoro di ricerca socio-culturale, recupera e omaggia l’estetica post rave e la gabber culture; unendo fanzine, installazioni artistiche e produzioni, il live del collettivo romano multiculturale Vipra e Lory D, figura fondamentale del panorama techno sperimentale italiano. Il più atteso, naturalmente, è il live del boss label Lorenzo Senni, uno tsunami di puntillismo trance pronto a sfociare nel pathos di una estrema digitalizzazione massimalista.

L’appuntamento di venerdì si inserisce alla perfezione nel percorso artistico e culturale di Club To Club, con l’obiettivo di educare il proprio pubblico ad un’ampia gamma di realtà sonore differenti a dimostrazione di come il domani sia già tra di noi, almeno quello musicale.

Chiudi