Design

Bellissima Maralunga, regina degli imbottiti

IL 104 19.12.2018

Disegnato nel 1973 da Vico Magistretti per Cassina, Maralunga si declina in poltrona, divani a due o a tre posti in diverse larghezze e pouf

Genio estetico, comfort, ergonomia, effetto sorpresa. Mischiate tutto e verrà fuori la poltrona firmata da Vico Magistretti per Cassina nel 1973. Della serie: avere 45 anni, e non sentirli...

«Vivo una particolare connessione con Maralunga di Magistretti, icona per eccellenza di tutti gli imbottiti, per forma ed estetica. È immediatamente riconoscibile e sempre così attuale», ci racconta la designer Federica Biasi. «Basta guardare le forme arrotondate della poltrona: avrebbe potuto essere disegnata quest’anno». Biasi è stata tra i vincitori del Rising Talent Awards Italia 2018 a Maison&Objet, dove ha presentato proprio una poltrona autoprodotta, Sophie: «Sono una delle poche designer che, a inizio carriera, si è cimentata in un prodotto complesso come un imbottito. Ed è ovvio che aspiri a un’estetica senza tempo, come quella di Maralunga. L’aspetto che amo di più? È nascosto nel poggiatesta».

L’innovazione estrema, non esibita e tuttavia evidente, è legata alla possibilità di ottenere una versione a schienale alto o basso. Un’idea che è stata sviluppata osservando il funzionamento della catena di una bicicletta: «Inserire nello schiumato un meccanismo ispirato alla catena di una bici, avvolto nel soffice imbottito, non è solo simbolo di una felice combinazione tra comfort ed ergonomia, ma uno straordinario esempio di dialogo e fiducia tra azienda e designer». Agio e integrazione che Biasi ha cercato di trasmettere anche a Sophie, poltrona con una struttura in ottone che raccoglie lo schiumato in una forma estremamente femminile ed elegante: «Fedeli all’esempio di Maralunga, l’anno prossimo, con Gallotti&Radice, che produce già la poltrona, lanceremo anche una versione divano».

Nata a Milano nel 1989, FEDERICA BIASI si è laureata presso l’Istituto Europeo di Design, dove oggi insegna. Attualmente è art director di Mingardo e collabora come consulente creativo per colori, materiali e finiture per Fratelli Guzzini. Tra i suoi prossimi progetti per Gallotti&Radice, la lampada Jolie, soffiata a Murano
Chiudi