Moda

Nascimento fiorentino

di ALESSANRO CARDINI
fotografie di FEDERICO FERRARI per IL
IL 70 24.04.2015

L’arte del XX secolo nel capoluogo toscano. Visita al nuovo Museo Novecento

Per Michal, a sinistra: giacca in cotone con maxi impunture, camicia in cotone, maglia gilet in alpaca e pantaloni in cotone, tutto Prada; sneakers in tela e pelle, Diadora. Per Joseph, a destra: giacca destrutturata doppiopetto in lana e seta, polo in cotone, maglione in cashmere e pantaloni in cotone con pinces, tutto Brunello Cucinelli; sneakers in tela e pelle, Diadora.

Per Joseph, a sinistra: maglione in cotone lavorato e camicia con collo button down, tutto Brooks Brothers; pantaloni in cotone, Mauro Grifoni. Per Michal, a destra: maglione in cotone e lino, Lab. Pal Zileri; polo in cotone piquet, Falconeri; pantaloni in cotone, Pringle of Scotland.

Per Michal, a sinistra: caban in cotone doppiopetto, camicia a righe in cotone e pantaloni in cotone taglio jeans, tutto Dior Homme. Per Joseph, a destra: caban doppiopetto in tessuto tecnico, foulard in cotone e pantaloni taglio slim, tutto Gucci.

Per Michal, a sinistra: completo in cotone e seta cangiante con giacca monopetto e pantaloni a sigaretta, tutto N°21; sneakers in tela e pelle, Diadora. Per Joseph, a destra: completo in cotone con ricami giacca monopetto e pantaloni slim fit, Tagliatore; t-shirt in seta e cotone, Pringle of Scotland; sneakers in tela e pelle, Diadora.

Per Michal, a sinistra: giacca in nylon con tasche applicate, camicia in seta e pantaloni in cotone, tutto Ports 1961. Per Joseph, a destra: giacca monopetto in cotone, pantaloni taglio palazzo in seta e camicia in cotone stampata, tutto Etro.

Per Michal, a sinistra: bomber in cotone stampa tartan con profili in maglia, Manuel Ritz; t-shirt in cotone, Maison Martin Margiela; pantaloni in lino taglio ampio, Marni. Per Joseph, a destra: bomber in pelle traforata, t-shirt in cotone e pantaloni in cotone, tutto Berluti.

Per Joseph, a sinistra: giubbino in velluto, camicia in cotone e foulard in seta stampata, tutto Bottega Veneta. Per Michal, a destra: giacca in seta monopetto e camicia in seta, Costume National.

Per Michal, a sinistra: bomber in cotone stampa tartan con profili in maglia, Manuel Ritz; t-shirt in cotone, Maison Martin Margiela; pantaloni in lino taglio ampio, Marni. Per Joseph, a destra: bomber in pelle traforata, t-shirt in cotone e pantaloni in cotone, tutto Berluti.

Per Joseph: giacca monopetto, Caruso; maglione multicolor, Fendi; pantaloni in cotone, Hackett. Per Michal, a destra: giacca in lino, La Martina; maglia in cotone e seta multicolor e pantaloni in seta, tutto Paul Smith.

Per Michal, a sinistra: maglia in cotone con stampa frontale e pantaloni slim fit a vita alta con pinces, tutto Louis Vuitton; sneakers in tela e pelle, Diadora. Per Joseph, a destra: camicia in seta stampata, Sandro; pantaloni in cotone alti in vita con pinces, Andrea Pompilio; sneakers in tela e pelle, Diadora.

Per Joseph, a sinistra: cappotto in pelle e pantaloni in cotone, tutto Dolce & Gabbana. Per Michal, a destra: spolverino in cotone con collo in pelle, Burberry Prorsum; polo in cotone stampata e pantaloni in seta operata, tutto Valentino.

Per Michal, a sinistra: giacca impermeabile con cappuccio, Herno; bomber in seta jacquard e jeans delavé, tutto Lanvin. Per Joseph, a destra: giacca imbottita con tasche applicate, Peuterey; camicia in seta stampata, Marni; jeans stone wash, Brunello Cucinelli.

Ringraziamenti

Circa trecento opere, ordinate in 15 sezioni, a coronare un sogno lungo cinquant’anni. Il Museo Novecento di Firenze – location del nostro reportage di moda – è stato inaugurato lo scorso giugno negli spazi dell’ex complesso delle Leopoldine in piazza Santa Maria Novella. «Finalmente Firenze può essere vista non solo come città “rinascimentale”, ma anche come centro nevralgico della cultura del Novecento e dell’arte contemporanea», sottolinea la curatrice Valentina Gensini. «Vogliamo che il nostro sia un museo “vivo”, con un’offerta culturale in movimento, da tornare a visitare più volte».
grooming Franco Chessa@WM-Management, modelli Michal e Joseph@2MORROW

Chiudi