Explicit / Fiction

Dieci anni, supereroe

IL 76 20.11.2015

Il Sessantotto visto da Fulmine Tom

Per l’editore Clichy, tra i più interessanti in Italia (ha aperto da poco una bella libreria nel centro di Firenze), esce un romanzo delicato, buffo e molto commovente, il protagonista è un bambino autistico e fumettaro che a un certo punto capisce di essere un supereroe. Non poteva che essere Clichy a tradurre il libro di Paul Vacca, perché la collana Gare du Nord si propone di raccontare «abissi, sperdimenti, discese ardite ma anche voli e flâneries», e tutte queste cose insieme potrebbero sostituirsi alla quarta di copertina e descrivere le bizzarre e dolcissime avventure di Tom Leclerc fuori e dentro la famiglia e il contesto storico e di costume.

Nel Sessantotto, all’età di dieci anni tre mesi e quattro giorni, Tom capisce di essere un supereroe, un’illuminazione che dà un senso nuovo alla sua vita, al silenzio che la avvolge, alla parola “diversità”. In fondo tutte le rivoluzioni passano per il modo in cui nominiamo le cose, le rivoluzioni non sono altro che battesimi, quindi la prima cosa che fa il nostro protagonista, dopo aver scoperto la sua folle e reale natura, è cambiare nome: non è più, non è mai stato semplicemente Tom, né Tommy né Piccolo Tom (come lo chiama la mamma), non è nessuno dei soprannomi che gli vengono affibbiati. Lui è Fulmine Tom, ora lo sa con certezza: ci vuole un nome supersonico per cambiare il mondo. E visto che i supereroi sono dotati di superpoteri per aiutare gli altri, non certo sé stessi, la storia per certi versi tocca molto da vicino quella dello Strano caso del cane ucciso a mezzanotte (Einaudi), dove un ragazzino autistico risolveva l’aspetto giallo della trama. Nonostante i punti di contatto, però, la lingua e l’atmosfera evocati dall’autore sono lontani dalla lucida asciuttezza di Mark Haddon. Qui la combattività è più sognante che ostinata, dalla terza persona viene uno stile più indulgente e meno claustrofobico, insomma i due romanzi non si sovrappongono, semmai si completano a vicenda. 

Paul Vacca Come accadde che Thomas Leclerc 10 anni 3 mesi e 4 giorni divenne Fulmine Tom e salvò il mondo Edizioni Clichy, 2015  502 pp. 11 €

Chiudi