Explicit / Idee

«Ma allora è un libro in difesa della mafia!»

IL 78 19.02.2016

Si accettano scommesse sulle obiezioni dei cretini a “Contro l'antimafia” di Giacomo Di Girolamo

Contro l’antimafia? Tanto valeva chiamarlo In difesa della mafia! Possiamo scommetterci che lo dirà, sentendosi pure un asso della logica aristotelica; e tra i suoi la battuta riscuoterà applausi e risolini sarcastici. È il Cretino dell’Antimafia, personaggio a cui Giacomo Di Girolamo dedica un capitolo esilarante, che sarebbe piaciuto a Leonardo Sciascia, suprema autorità sui cretini, sull’antimafia e sulle due cose combinate.

Questo tipo umano perniciosissimo, stacanovista dei social network, pasdaran delle Procure, monomaniaco dalla trattativa, formato alla scuola coranica di Travaglio e della Guzzanti, onnipresente nella fase «domande dal pubblico» dei dibattiti sulla mafia con il suo repertorio di arringhe sconclusionate, è l’estremo rampollo di quella «frangia fanatica e stupida» che Sciascia già denunciava nel 1987. Niente di nuovo, quindi? Volendo, si potrebbe comporre una collana di antenati di Contro l’antimafia, che avrebbe Sciascia per capostipite e dovrebbe contenere, per non dirne che un paio, Gli sciacalli dell’antimafia di Mauro Mellini, del 1991, e L’imbroglio di Palermo, un pamphlet di vari autori (per lo più socialisti) pubblicato ai tempi della prima giunta Orlando. La collana potrebbe prendere a prestito il titolo che Robert Conquest voleva dare alla riedizione degli anni Novanta del suo grande libro sul Terrore staliniano: Ve l’avevo detto, razza di idioti. Era tutto fin troppo chiaro. Di Girolamo, nato nel 1977, non ha colpe se è arrivato a frittata fatta; in compenso, ha tutti i vantaggi dell’aver osservato a lungo e dall’interno questo incredibile circo di fanatismi e opportunismi con occhi via via più disillusi e, nelle pagine migliori, amaramente umoristici. Ma vi pare una cosa su cui ridere, l’antimafia? Ecco un’altra probabile obiezione del Cretino. Si accettano scommesse. 

Leggi anche:

L’anticipazione pubblicata su IL 78: «Gattini dell’antimafia»
Chiudi