Ecco che cosa dirà il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti

«Sono la vostra voce». Politico ha pubblicato il testo del discorso di Donald Trump, previsto per questa notte (intorno alle 5 di mattina ore italiane) alla Convention repubblicana di Cleveland (che si è aperta con un gruppo rock che ha suonato una cover di Rock the Casbah dei Clash). Non è detto che Trump lo legga alla lettera o che non aggiunga altro, ma stando al testo pubblicato da Politico, il discorso di Donald Trump è potente. Il suo team lo aveva anticipato: l’unico discorso che conta in questa convention è quello di Trump, ed evidentemente non era soltanto una scusa per giustificare la debolezza politica di una convention mal organizzata.

È un gran discorso populista e no global con cui Trump punta a convincere non solo la base conservatrice del Partito repubblicano, ma anche, testuale, «milioni di elettori democratici» delusi dalle politiche liberiste, liberoscambiste e internazionaliste dei Clinton. Sono quelli che Trump definisce «gli uomini e le donne dimenticate» dal sistema, citando la celebre definizione, «forgotten man», di William Graham Sumner sulla povera gente costretta a pagare il costo delle politiche riformiste della fine degli Anni 10, poi usata elettoralmente negli anni Trenta da Franklin Delano Roosevelt per descrivere le vittime della Grande Depressione.

Ecco il testo, secondo le anticipazioni di Politico.

 

Chiudi