Moda

Ad ognuno le sue scarpe

01.12.2016

Ermenegildo Zegna presenta Bespoke Shoe Collection, il primo progetto del nuovo direttore artistico Alessandro Sartori

È il primo progetto di Alessandro Sartori dalla sua nomina a direttore artistico del brand Ermenegildo Zegna e non poteva essere che ispirato da un’amore intenso e personale verso l’eccellenza, impegno storico, da oltre un secolo, della maison. Sono nove esclusivi modelli di scarpe e stivali da lui disegnati e racchiusi nella speciale Bespoke Shoe Collection. La collezione si dedica, al massimo livello, alla realizzazione di scarpe fatte a mano secondo le migliori tradizioni artigianali, amplia i consueti confini del leader mondiale dell’abbigliamento di lusso.

Il direttore artistico ha concepito i modelli pensando ai suoi migliori amici che vivono in diverse parti del mondo, tra cui il ballerino e coreografo Benjamin Millepied: l’artista stesso, in esclusiva per Zegna, si fa testimonial interpretando in un video un assolo di danza che racchiude il concetto di personalizzazione contemporanea voluta da Sartori.

Scelti per realizzare completamente a mano le esclusive scarpe sono Gaziano & Girling, tra i più innovativi e versatili produttori artigianali di calzature d’Inghilterra. Il primo passo, nel processo di produzione, sarà il dialogo tra il mastro calzolaio e il cliente per definire modello, forma, materiali e dettagli di finitura. La calzata dovrà essere la più comoda e il design il più adatto per ogni singolo cliente. Il tempo necessario per completare il processo calzaturiero sarà di almeno sei mesi.

Saranno disponibili in esclusiva mondiale solo nel nuovo Global store di Londra in New Bond Street, realizzato dall’architetto Peter Marino.

Chiudi