L’Ue sta provando a ridurre l’impatto ecologico della plastica, vietando quella usa e getta entro il 2021 e portando il tasso di raccolta delle bottiglie di plastica al 90% entro il 2025. In Italia molte regioni e capoluoghi hanno già anticipato questa direttiva. La crescente attenzione sul tema ha portato designer e aziende ad affrontarlo da un punto di vista progettuale, ripensando la classica bottiglietta d’acqua e recuperando l'idea della borraccia. Ecco cinque tra le soluzioni più interessanti.

1

24bottles

È una borraccia in acciaio inossidabile, sostenibile dalla produzione allo smaltimento, decorata con illustrazioni a opera di brand e designer importanti: da Vivienne Westwood a Elena Salmistraro. Un progetto che si focalizza su una cifra: 0,08, la quantità di CO2 che si evita di rilasciare nell’atmosfera ogni volta che si riutilizza una 24Bottles. Un piccolo indice di comportamento consapevole. Il marchio attua anche una politica di “carbon neutrality” attraverso la collaborazione con il Worldwide Reforestation Project: per ogni borraccia acquistata viene piantato un nuovo albero nella foresta.

24bottles.com

2

The Ocean Bottle

Ogni borraccia acquistata garantisce la raccolta di 1.000 bottiglie di plastica nei nostri oceani in collaborazione con Plastic Bank, istituzione riconosciuta per aver promosso le soluzioni più innovative al problema della plastica nei mari. Progettata dall’agenzia creativa K8, vincitrice di numerosi premi, la bottiglietta è in acciaio inossidabile con una copertura esterna anti condensa in plastica riciclata. L’obiettivo di The Ocean Bottle è raccogliere 3 miliardi di bottiglie di plastica all’anno entro il 2025.

theoceanbottle.com

3

Phil the Bottle

Da Milano a New York, un invito a conoscere il tesoro d’acqua delle nostre grandi città (tra le ultime aggiunte anche Firenze, Venezia, Atene): ogni bottiglia indica le zone in cui trovare fontanelle, con l’indirizzo individuale per cercarle sulla mappa. Le bottiglie d’acqua da mezzo litro sono realizzate in resina plastica senza PBA, disegnate da Pizzolorusso per l’azienda fiorentina Palomar. Il progetto si pone l’obiettivo di aumentare il grado di conoscenza delle fonti idriche pubbliche.

palomarweb.com

4

Coloral

Riprendendo il disegno originale della borraccia da ciclismo degli anni 40, ma innovando dimensioni e materiali, Coloral ha prodotto una borraccia in acciaio inossidabile satinato, leggera e compatta. Ogni pezzo venduto sostiene l’iniziativa Re-Cycle, che ogni anno recupera 165 tonnellate di biciclette scartate per insegnare a comunità africane come costruire e mantenere una bicicletta, garantendo un accesso migliore a scuole, ospedali e fonti d’acqua pulita. Coloral si impegna inoltre nell’iniziativa 1% of the planet, un progetto che si occupa di devolvere fondi per la protezione della Terra e delle sue risorse.

coloral.cc

5

Booktilla

La sete di conoscenza e la sete, quella vera, si uniscono creando una borraccia rettangolare in materiali senza BPA con funzione antibatterica, comoda e leggera. Ogni bottiglia racchiude acqua e storie (e non a caso la forma ricorda un libro). Nella confezione si trova anche un messaggio-storia, che racconta il progetto e la missione di Booktilla. Il prodotto è legato inoltre ad una serie di iniziative per la sostenibilità ambientale, come l’adesione al progetto di LifeGate Zero Impact Web, che calcola, riduce e compensa le emissioni di CO2 prodotte navigando su internet.

booktilla.com
Chiudi