Design

Milano fa il pieno di energia “digitale”

13.09.2019

Le nuove Officine Edison nel polo di Bovisa Tech, un edificio disegnato da Atelier Mendini che ospita Polihub, l'incubatore d'impresa del Politecnico

Diego Mayon

Office Edison, polo di ricerca su intelligenza artificiale e fonti rinnovabili in collaborazione con il Politecnico, si è insediato nel quartiere Bovisa, protagonista del reportage di IL sul numero dedicato al capoluogo lombardo in edicola dal 27 settembre

Hanno aperto a Milano le Officine Edison: il nuovo polo per l’innovazione e la sperimentazione di soluzioni digitali applicate al settore dell’energia, sede del Digital Center della società e nuovo cuore delle sue attività di ricerca sviluppo e innovazione. La sede è nel quartiere di Bovisa, protagonista del reportage di IL sul numero dedicato al capoluogo lombardo in edicola dal 27 settembre. Sono all’interno del PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, per beneficiare della contaminazione con l’ecosistema di talenti, startup e centri di eccellenza quali sono i dipartimenti dell’ateneo, con cui la società mira a costruire le migliori soluzioni per un futuro di energia sostenibile.

Alle Officine Edison sono sei i progetti attualmente in fase di sviluppo a cui oggi se ne aggiunge uno nuovo per la micro-mobilità elettrica, frutto del lavoro con Fondazione Politecnico, Politecnico di Milano e PoliHub e che lavora al servizio della comunità di Milano a partire dal quartiere Bovisa. Nei prossimi mesi verranno sviluppati e testati prototipi innovativi di monopattino elettrico, collaudandone le componenti meccaniche, i sistemi di controllo e interazione con l’ambiente circostante, al fine di progettare un nuovo servizio di micro-mobilità che potrà essere sperimentato nel quartiere di Bovisa. L’obiettivo è individuare i migliori standard di sicurezza e le best practice, informazioni preziose per supportare il Comune di Milano e gli altri enti coinvolti nella definizione delle misure più idonee da adottare per la protezione dei rider e delle comunità. Dopo la prima fase di sperimentazione, a primavera 2020 verrà selezionato un solo prototipo che verrà prodotto in 200 esemplari, per sperimentare i punti di prelievo più strategici del quartiere Bovisa e per valutare lo sviluppo di una tecnologia che limiti in automatico la velocità massima del monopattino a seconda del tratto percorso e nel rispetto del codice della strada. Gli altri progetti a cui i team di ricerca stanno già lavorando riguardano le applicazioni dell’intelligenza artificiale e del machine learning alle energie rinnovabili e al gas, ai servizi al cliente e all’ottimizzazione delle risorse energetiche per la produzione industriale.

Con 500 metri quadrati di superficie, le Officine Edison ospitano anche due laboratori: Energy Storage, dove sono testate e studiate le migliori soluzioni per l’accumulo dell’energia, con particolare focus sui sistemi ad uso residenziale; e Domus, che riproduce un ambiente domestico completo di tutti gli elettrodomestici donato di un sofisticato sistema di misura e controllo per il test e lo studio dei sistemi IoT (Internet of Things).

Chiudi