Moda

Sbarco su Mart

di Elisa Furlan
fotografie di NADIA MORO per IL
IL 115 02.10.2019

Suggerimenti di stile tra le opere e le mostre del museo di arte moderna e contemporanea di Rovereto progettato da Mario Botta

Cappotto in lana spigato, dolcevita in cotone, jeans slim fit, tutto Saint Laurent; boots in pelle con bande laterali, NeroGiardini

Cappotto in panno di lana con cappuccio, Herno; maglione in lana girocollo, Slam; pantaloni in lana con coulisse in vita, Tagliatore

Maglione girocollo in cashmere con applicazioni, pantaloni in fresco lana taglio slim, tutto Louis Vuitton

Caban in lana con bottoni dorati, maglia in lana con scollo a V, camicia in popeline di cotone, pantaloni ampi in lana tartan con pinces in vita, tutto Gucci; boots in pelle con bande a contrasto, NeroGiardini

Trench con interni in seta stampata, Alexander McQueen; cardigan in cashmere, Fendi; camicia in lana, Alessandro Gherardi; pantaloni in velluto millerighe, Ami Paris

Giacca doppiopetto in lana Principe di Galles oversize e pantaloni ampi in lana a quadri, Off White; t-shirt girocollo, Intimissimi; boots in pelle, NeroGiardini

Giacca in cashmere con bottoni dorati, Brunello Cucinelli; camicia in cotone, Alessandro Gherardi; pantaloni in lana slim fit, PT Pantaloni Torino

Principe di Galles taglio trench, dolcevita in lana e cashmere e pantaloni in fresco lana, tutto Brioni

Cappotto in cashmere con cintura in vita, dolcevita in cashmere, pantaloni in fresco lana, tutto Dolce&Gabbana

Cappotto in lana monopetto e boots in pelle, NeroGiardini; cardigan in seta e cashmere e pantaloni in velluto millerighe slim fit, Sant’Andrea Milano; t-shirt in cotone, Intimissimi; calze in filo di Scozia, Calzedonia


FRA MOZART E GOETHE

Le fotografie del nostro servizio sono state scattate all’interno del Mart di Rovereto. Il museo di arte moderna e contemporanea si affaccia su corso Bettini, l’ex “via Imperiale”, storica arteria cittadina ricca di palazzi settecenteschi: Casa Piomarta, Casa Alberti, Palazzo dell’Annona e il Teatro Comunale Riccardo Zandonai, il più antico del Trentino. Una prospettiva non molto diversa da quella che osservò il giovane Wolfgang Amadeus Mozart (e un decennio dopo Johann Wolfgang von Goethe) quando arrivò qui con il padre il 24 dicembre 1769. Durante la sua permanenza tenne un concerto a Palazzo Todeschi-Micheli di via Mercerie e suonò l’organo della cantoria nella rosea Chiesa arcipretale di San Marco, consacrata nel 1462 quando Rovereto era soggetta ai veneziani.
visitrovereto.it


GROOMING
Giuseppe Lorusso
@CloseUpMilano
using Redken Brews

MODELLO
Zane@ILove

HA COLLABORATO
Alessandro Cardini

Chiudi